La maggior parte dei Pluggable transports, come obfs3 e ofsf4, si basano su dei "ponti" relay. Come i nodi ordinari di Tor anche i ponti relay sono mantenuti da volontari; a differenza dei nodi ordinari gli indirizzi dei ponti relay non sono pubblici. Per questo motivo un oppositore non può identificarli facilmente. La combinazione di nodi e pluggable transports aiuta a mascherare il fatto che si stia utilizzando la rete Tor.

Altri pluggable transport, come meek, usano differenti sistemi anti censura che non fanno affidamento su ponti. Non avrete bisogno di utilizzare indirizzi di ponti per utilizzare questi pluggable transports.

Ottieni gli indirizzi dei ponti

Siccome gli indirizzi dei ponti non sono pubblici, dovrai richiederli tu stesso. Hai due opzioni:

Inserisci l'indirizzo ponte

Una volta che hai ottenuto degli indirizzi di ponti, dovrai inserirli nel Launcher Tor.

Se stai avviando Tor Browser per la prima volta, clicca 'Configura' per aprire la finestra Impostazioni di rete Tor. Altrimenti, clicca il pulsante Tor a sinistra della barra URL, poi seleziona 'Impostazioni di rete Tor...' per accedere a queste opzioni.

Nella finestra Impostazioni di rete di Tor, seleziona "Tor è censurato nel mio paese". Quindi, seleziona "Fornisci un ponte che conosco" e inserisci ciascun indirizzo del ponte su una linea separata.

Clicca “OK” per salvare le impostazioni. Usare i ponti potrebbe rallentare la connessione rispetto all'uso dei normali relay Tor. Se la connessione non va a buon fine, il ponte che hai ricevuto potrebbe essere disattivato. Utilizza uno dei metodi qui sopra per ottenere più ponti e riprova.